fbpx
MonteRosa Edizioni - Libri di montagna

Soffi d’arcaico in Val d’Ossola

Avere a che fare con la musica popolare significa inevitabilmente fare un lavoro di ricerca. Ricerca dei cosiddetti “esiti orali”, cioè dei canti spontanei, da chi ancora li ricorda e li intona, prima che spariscano del tutto dalla memoria collettiva. Ricerca dei significati, delle dimensioni sociali, delle occasioni d’uso, delle diverse versioni di un canto e dei legami, infine, che tra esse esistono.

Soffi d'arcaico

Quello fatto da Luca e Loris Bonavia dell’Associazione Culturale Cantar Storie di Domodossola è invece un lavoro diverso, una ricerca che potremmo definire “archeologica”, che parte dall’esibizione spontanea del canto per poi andare a cercarne gli elementi arcaici – potremmo dire gli archetipi – riproponendoli attraverso un’interpretazione colta, a cura della corale Cantar Storie.

In questa puntata parleremo di tre canti in particolare, di cui riportiamo di seguito i link alle versioni complete dal canale Youtube del progetto “Soffi d’arcaico”.

Buon ascolto!

Torna in alto